Da un recente sondaggio è risultato che l’84% dei professionisti del marketing e della comunicazione lancerà almeno una campagna che preveda il coinvolgimento degli influencer. Sembra proprio che l’Influencer Marketing sia un fenomeno destinato ad espandersi e a dominare la scena.

La maggior parte delle persone ricorda circa l’80% di ciò che vede, il 20% di ciò che legge, e il 10% di ciò che ascolta.  Ne consegue che la piattaforma è uno strumento particolarmente utile e potente sia per i consumatori medi quanto per le imprese intenzionate a sfruttarne il potenziale.

Instagram può contare più di 600 milioni di utenti attivi al mese. Oltre 400 milioni degli iscritti sono utenti attivi giornalmente sulla piattaforma. Inoltre, circa 150 milioni di utenti sfruttano abitualmente le Instagram Stories, retaggio dell’altro social media tanto amato dai Millennials e dai ragazzini: Snapchat. Le immagini pubblicate finora hanno raggiunto un totale straordinario di oltre 40 miliardi. Instagram è davvero l’applicazione dei record.

L’utente medio è solito impegnare circa 25 minuti al giorno su Instagram. Più del 60% degli utenti totali è solito entrare sulla piattaforma almeno una volta al giorno. Il 90% degli utenti è composto da persone che hanno meno di 35 anni. L’engagement di cui Instagram può beneficiare migliora giorno dopo giorno. La piattaforma sta crescendo 5 volte più velocemente rispetto a qualsiasi altro social network nei soli Stati Uniti. E si prospetta che il numero degli utenti del solo Nord America sia destinato a sorpassare i 100 milioni entro il 2018.

Il 50% dei brands più in voga usa già la piattaforma, ma il suo utilizzo da parte anche delle piccole e medie imprese aumenterà e si espanderà in maniera sempre più marcata e radicata e consapevole. I 100 brands più importanti e influenti di sempre ha già mostrato di sfruttare appieno la potenza della piattaforma. Solitamente, ognuno di questi brands è solito postare ogni giorno.

Nel sondaggio, il 24% degli Influencers ha votato Instagram come la piattaforma ideale per l’influencer marketing. L’immediatezza delle interazioni brand-cliente e la possibilità di postare contenuti interattivi e originali in maniera semplice, puntuale e precisa, è una tra le motivazioni all’origine di una simile scelta.

Qui vi segnaliamo alcuni consigli per utilizzare la piattaforma Instagram al meglio delle vostre possibilità.

Usate le Stories, una delle novità più popolari dell’applicazione. Comparse ad Agosto 2016, tali funzionalità permettono agli utenti di postare foto e video che rimangono per 24 ore. Snapchat insegna. Per le aziende un simile servizio è particolarmente utile, in quanto utilizzabile per svelare i retroscena dietro i big brands. L’intimità e il senso di vicinanza e famigliarità con il marchio sono valori aggiunti di fondamentale importanza. Creare una connessione è la chiave di simili features.

Create dei contest,  ci sono tantissime forme di contest che potete creare. Dai like contest, dove chiedete ai vostri followers di mettere mi piace alle vostre foto così da poter partecipare al concorso ed essere premiati, ai regram contest, dove domandate a ogni utente di repostare un’immagine da voi pubblicata, taggando la vostra azienda. Anche le challenges con fotografie sono una strategia social media particolarmente efficace.

Scrivetegli di frequente. Lo stesso vale per le vostre campagne Instagram. Postate spesso. Quattro, cinque volte a settimana e le possibilità di incrementare l’interazione con gli utenti aumentano drasticamente. Naturalmente, dovrete seguire un programma ben preciso, sperimentando con gli orari e le tempistiche, in modo tale che i vostri post vengano visti e assimilati dal maggior numero di persone possibile fin dai primi minuti.

 

 

Tags: