Facebook fa un altro passo avanti verso il mondo dell’e-commerce e decide di bannare tutte quelle aziende che fanno scam attraverso le pubblicità del social. Come? Gli utenti che potranno lasciare recensioni sulle loro esperienze d’acquisto. Le aziende che prenderanno molti feedback negativi verranno contattate per essere aiutate. Se non dovessero mostrarsi interessate, Facebook valuterà se bannarle o meno.

Facebook vuole migliorare il mondo degli e-commerce

Facebook ha mostrato molto interesse nei confronti degli e-commerce nellultimo periodo. Infatti, il social network di Zuckerberg ha adottato una serie di politiche e strategie volte a inglobare un e-commerce per averlo sulla propria piattaforma (come il Facebook Marketplace e l’ottimizzazione delle sponsorizzazioni).

E il suo lavoro non si ferma qui. Facebook, infatti, decide di voler punire tutti gli e-commerce che inondano i feed degli utenti con pubblicità di prodotti scadenti o che poi non vengono recapitati in tempo. Come? Attraverso una nuova funzione che permette agli utenti di lasciare commenti e valutazioni sull’esperienza di shopping e sulle pubblicità.
Le piattaforme e i siti che riceveranno molti commenti negativi, Facebook darà la possibilità di replicare, ma se la situazione dovesse diventare recidiva, il social ridurrà drasticamente il numero delle pubblicità per quella piattaforma, fino al ban definitivo della pagina.

Facebook: Feedback agli e-commerce per aiutarli a migliorarsi

Sara Epps, la Product Manager di Facebook, secondo quanto riportato dal Wall Street Journal dice che quella di Facebook non è tanto da considerarsi una punizione per tutte quelle aziende che stanno facendo scam consapevolmente. L’obiettivo principale dell’introduzione di questa nuova direttiva, infatti, risiede nella volontà di migliorare tutte quelle aziende invece che, per mancanza di fondi o di preparazione, non riescono a garantire una bella esperienza d’acquisto.
Per questo le aziende che riceveranno feedback negativi saranno spronate a fare sempre di più.

Come Facebook aiuterà le aziende che hanno un ecommerce

Come farà Facebook ad aiutare le aziende che vogliono migliorare? Attraverso dei semplici consigli. Tutte le aziende che riceveranno commenti negativi da parte degli utenti saranno contattate dal Social Network, che darà loro consigli. Dal modificare le informazioni inserite al fissare aspettative più realistiche sui tempi delle consegne, a una maggiore trasparenza sulle politiche di restituzione del prodotto.
Insomma, Facebook punta sull’e-commerce e non solo lo integra, come sistema, nella sua piattaforma. Ma alla fine decide di lavorare per migliorare l’utilizzo che le aziende iscritti al social ne fanno, attraverso le pubblicità sponsorizzate sulla piattaforma.

fonte:ecommerceguru.it

Tags: