La crisi galoppa, ma il commercio elettronico sembra proprio non curarsene. Stando ai dati comunicati dal Consorzio del Commercio Elettronico Italiano Netcomm, il 2016 ha visto assoluti protagonisti gli e-commerce, con un boom del 20% rispetto all’anno precedente, e con una crescita del fatturato del commercio elettronico pari a circa 13 miliardi di euro. Parliamo di uno sviluppo crescente reso possibile dalla sempre maggiore attenzione dei consumatori nei riguardi di settori come: l’elettronica, il turismo e soprattutto l’agro-alimentare. E’ proprio quest’ultimo settore (agro-alimentare) ad ergersi come traino dell’e-commerce italiano.

Come già accennato, uno dei comparti ad aver riscosso il successo maggiore è quella della spesa online di prodotti alimentari. Merito di una rinnovata attenzione dei consumatori ai cibi sani e genuini, provenienti da fonti certe e dunque dalla qualità certificata. Ma qui non parliamo solo della nicchia dei prodotti DOP, ma anche della grande distribuzione alimentare: forse la novità più clamorosa di questi ultimi mesi. La proliferazione degli e-commerce alimentari ha infatti spinto una larga fetta della popolazione a modificare radicalmente le proprie abitudini, rivolgendosi a questi negozi elettronici per fare la spesa quotidiana, e non solo per comprare quei prodotti che rappresentano l’eccellenza del marchio made in Italy.

Alimentare e tendenze: la spesa si fa online

I motivi che hanno spinto al boom il settore degli e-commerce alimentari sono piuttosto evidenti. Ad esempio, scegliendo di fare la spesa online è possibile risparmiare non solo denaro, ma anche del tempo prezioso. Infatti, sul portale della Coop “Easy Coop” e nella Capitale,  è possibile fare la spesa online a Roma. Ma quali sono – nello specifico – tutti i benefici portati da questo portale, ed in generale dalla tendenza della spesa sul web?

Fare la spesa sui portali specializzati nella vendita di alimentari online significa innanzitutto:

  1. risparmiare denaro, grazie alle offerte che vengono quotidianamente illustrate su questi siti, e che vi consentono di reperirle velocemente grazie ad un motore di ricerca come google, yahoo ed altri;
  2. Evitare di uscire in automobile e di sprecare inutilmente la benzina;
  3. Limitare le tentazioni, che invece vi potrebbero capitare girando in un supermercato e perdendovi fra gli scaffali.
  4. Risparmiare minuti preziosissimi, in quanto non dovrete infilarvi nel traffico e non dovrete sopportare le lunghe file alla cassa, avendo la comodità che i sacchetti vi saranno consegnati a casa, ad un orario che sarete voi a decidere.
Tags: