Gli italiani si lanciano con sempre maggiore convinzione nell’e-commerce.

Nel 2106, secondo uno studio realizzato dall’Osservatorio e-Commerce del Politecnico di Milano, il valore complessivo della vendita e dell’acquisto sul web in Italia ha sfiorato i 20 miliardi di euro, con una crescita del 17% sul 2015, pari a 2,7 miliardi in più.

Da sottolineare, inoltre, la notevole capacità di penetrazione del comparto: su un totale di 30,8 milioni di utenti italiani del web, ben 18,8 effettuano acquisti online. Tradotto in percentuale significa che il 61% delle persone che utilizza internet ha comprato o venduto qualcosa tramite la rete.

Ma non è solo una questione di numeri positivi: a confortare gli analisti è il fatto che gli incrementi abbiano subito una costante accelerazione negli ultimi anni. Secondo stime del Centre for Retail Researchnel triennio 2014-2017 le compravendite “virtuali” dovrebbero registrare un’impennata del 62%.

Ma cosa cercano gli Italiani nel canale on-line? 

Accanto ai comparti più consolidati come quello tecnologico e dei servizi sta riscuotendo un notevole successo quello dell’arredamento & home living, settore strettamente legato al made in Italy e alla qualità che lo scorso anno ha fatto registrare la crescita più consistente, pari al 39% (per un controvalore di circa 570 milioni).

Aumentano dunque le persone che si rivolgono al web per acquistare o rinnovare l’arredamento di casa, acquistano dalle cucine alle sedute, dall’illuminazione ai complementi per decorare la propria casa, cercano opportunità ma anche ispirazione.

Sempre più italiani acquistano e vendono on-line, e sempre di più il prodotto di design riesce a trovare una sua adeguata valorizzazione attraverso il canale digitale.

 

Tags: